La moderna terapia antistress

Sicuramente conoscete la sensazione in cui, a causa del troppo stress, non sapete dove avete la testa. Il cervello è talmente affaticato che vi dimenticate quello che volevate chiedere al collega dell’ufficio a fianco oppure perdete nel bel mezzo di una frase il filo del discorso. Si fanno inoltre errori che normalmente si eviterebbe e il tutto influisce naturalmente sull’umore: si è nervosi, impazienti, tesi tutto il giorno e si percepisce in più occasioni un fastidio alla pancia.

Intestino e cervello: due organi strettamente collegati

Sapevate che l’intestino e il cervello scambiano continuamente informazioni in entrambe le direzioni tramite un asse funzionale diretto? Soprattutto in periodi stressanti, questo collegamento è fondamentale, in quanto è il cosiddetto asse intestino-cervello a decidere se siamo in grado di sopportare le tensioni. Un elemento centrale della comunicazione tra intestino e cervello è dato da circa 100 milioni di cellule nervose presenti nel tratto digerente (quattro, cinque volte di più rispetto a quelle nel midollo osseo). Non a casa, l’intestino viene anche denominato come la “seconda memoria”. Di fondamentale importanza per lo scambio di informazioni tra intestino e cervello è la nostra flora batterica: miliardi di batteri utili contribuiscono alla produzione di ormoni e aminoacidi che influenzano le nostre emozioni, il grado di concentrazione e la resistenza allo stress e che trasportano energia alle cellule del cervello. Se nell’intestino sono presenti aiutanti "buoni" in numero sufficiente, ci sentiamo rilassanti e di buon umore.

Lo stress pesa su corpo e intestino

L’intestino è piuttosto sensibile a rabbia e stress, in seguito ai quali muoiono importanti batteri intestinali. Questo può portare a disturbi digestivi, disturbi del sonno e difficoltà di concentrazione, influisce sull’umore e si ripercuote sull’intero organismo: a causa dello stress si rompono infatti le cosiddette “tight junctions” (le giunzioni tra le cellule e la parete intestinale), rendendo l’intestino permeabile a tossine, agenti patogeni e allergeni, l’intestino diventa “gocciolante” e compare la sindorme del “leaky gut”. Le infiammazioni aumentano e si espandono in tutto il corpo, fino ad arrivare al cervello. Si altera inoltre la produzione di ormoni importanti come la serotonina e la melatonina, causando notti insonni e cattivo umore.

OMNi-BiOTiC® STRESS RepairL'importanza dei batteri intestinali in caso di stress

La moderna terapia antistress inizia proprio nell’intestino: a ridarci “slancio” nei momenti stressanti ci pensa OMNi-BiOTiC® STRESS Repair. Grazie alle colture intestinali appositamente selezionate e studiate scientificamente, è possibile regolare in modo efficace le infiammazioni intestinali acuite dallo stress. Di conseguenza, la permeabilità della mucosa intestinale nei confronti di allergeni, tossine e agenti patogeni torna a essere normale e viene stimolata anche la produzione di serotonina e melatonina, ovvero l’ormone della felicità e del sonno. Si consiglia di assumere una bustina di OMNi-BiOTiC® STRESS Repair la sera, per iniziare al meglio la giornata ed essere di buon umore.

Acquista ora