IT

Stress e intestino degli animali: un legame da scoprire!

fermenti lattici per cane stressato

I nostri amici a quattro zampe sono preziosi, e quando manifestano problemi di comportamento o segnali di malessere, è naturale preoccuparsi. Il loro microbioma svolge un ruolo fondamentale in merito alla loro salute e molti fattori esterni, come lo stress, possono influire negativamente su di esso. Se il tuo animale domestico è irrequieto, ha meno appetito o mostra cambiamenti comportamentali, forse è il caso di porre maggiore attenzione al suo microbioma.

La flora intestinale di cani e gatti

È affascinante notare quanto il microbioma giochi un ruolo centrale nella salute non solo degli esseri umani, ma anche dei nostri amici a quattro zampe. La similitudine tra il microbioma intestinale degli animali domestici e quello umano sottolinea quanto siano interconnesse le nostre vite. L’alimentazione, come per gli esseri umani, ha un impatto significativo sul microbioma degli animali domestici e il processo di addomesticamento, che prevede il passaggio da animale selvatico a vero proprio animale domestico, il quale si differenzia dall’animale selvatico anche dal punto di vista genetico, sembra aver contribuito a rendere il loro stile di vita più simile al nostro. Ciò significa anche che malattie come obesità, diabete e cancro sono sempre più presenti negli studi veterinari.

Quali sono le funzioni del microbioma di cani e gatti?

Il ruolo multifunzionale dell’intestino nei cani e nei gatti è davvero sorprendente! Non solo svolge un ruolo centrale nell’elaborazione degli alimenti, ma agisce anche come una barriera difensiva, eliminando sostanze nocive e proteggendo l’organismo contro agenti esterni dannosi, grazie alla presenza di batteri intestinali benefici che creano un rivestimento protettivo, fondamentale per prevenire l’insediamento di microrganismi patogeni. Inoltre, il microbioma contribuisce alla produzione di vitamine, enzimi, ormoni essenziali e fornisce energia alle cellule della mucosa intestinale attraverso la sintesi di acidi grassi a catena corta.

Il coinvolgimento del microbioma nell’equilibrio delle difese immunitarie è altrettanto rilevante, poiché gran parte di esse, come negli esseri umani, anche negli animali risiede nell’intestino. Questa interconnessione tra microbioma, intestino e sistema immunitario sottolinea ulteriormente l’importanza di preservare la salute intestinale per il benessere generale dei nostri amici a quattro zampe.

I ritmi frenetici della vita moderna possono influenzare significativamente anche la vita dei nostri amici a quattro zampe. La mancanza di abitudini congeniali agli animali, il tempo trascorso da soli in appartamento e la mancanza di intrattenimento sia mentale che fisico possono mettere a dura prova il benessere dei nostri amici pelosetti. Inoltre, gli stimoli esterni eccessivi, come un ambiente rumoroso e frenetico o la presenza di molti estranei e altri cani possono contribuire a generare conflitti tra l’uomo e l’animale.

I nostri amici a quattro zampe sono maestri nel “leggere” le nostre emozioni; quindi, non dobbiamo sorprenderci se riflettono il nostro stress. Ma che cos’è lo stress dal punto di vista medico? È una risposta dell’organismo a stimoli ambientali, che mette il corpo in uno stato di massima prontezza per reagire rapidamente. I fattori scatenanti, noti come stressogeni, sono diffusi in natura. L’animale può anche sperimentare stress in relazione al suo territorio o per motivi di natura sessuale, ad esempio per difendere il territorio appunto o quando cerca un partner per l’accoppiamento.

Altri fattori, inoltre, sono fonte di stress come la mancanza di un rifugio, le temperature estreme (ondate di caldo per gli animali con problemi cardiaci, freddo gelido per quelli che soffrono di artrosi), esperienze negative con altri animali, comandi ambigui e tracce olfattive cani o gatti estranei nel loro territorio. Ecco, sono proprio queste le sfide che i nostri amici a quattro zampe devono affrontare ogni giorno.

fermenti lattici per cane stressato

La prima reazione allo stress è un puro impulso nervoso. Le pupille si dilatano, gli occhi si spalancano, il cuore accelera e la respirazione si fa più rapida: tutte risposte controllate dal sistema nervoso.

Successivamente, in una complessa interazione tra il sistema nervoso e quello ormonale, si verifica la seconda fase: il rilascio degli ormoni dello stress. Questi ormoni provocano, per esempio, un aumento dei livelli di glucosio nel sangue e un effetto immunosoppressivo sul sistema immunitario. Tutti questi processi fisiologici preparano l’organismo ad una risposta più rapida. Inoltre, è importante sottolineare la differenza tra stress “buono” e stress “cattivo”, poiché la percezione di esso varia da individuo a individuo e lo stesso vale per gli animali.

Pertanto, è fondamentale capire se l’animale è sottoposto a stress acuto o se soffre già di stress cronico. Per capirlo basta osservare il comportamento del tuo gatto durante una situazione stressante. Ad esempio, se esso incontra un altro gatto, le pupille si dilatano, i peli sulla schiena si rizzano, il corpo si irrigidisce, le orecchie si drizzano o si piegano all’indietro e potrebbe ringhiare o emettere sibili all’avvicinarsi dell’altro animale. Appena l’altro gatto se ne va e non si trova più nel suo campo visivo, queste reazioni spesso svaniscono e il tuo gatto ritorna a sentirsi a suo agio.

Tuttavia, se l’altro animale insiste, il livello di stress può diventare ingestibile per il tuo gatto che potrebbe cercare di fuggire o attaccare. In alcuni casi, potrebbe capitare che il gatto salti, in quanto ciò aiuta a scaricare l’energia accumulata. Alcuni gatti, in queste situazioni, possono iniziare ad annusare il terreno o a leccarsi, anche se ciò sembra non avere niente a che fare con la situazione in sé e si può pensare che il gatto si sia abituato all’altro animale, in realtà sta solo cercando una valvola di sfogo per ridurre lo stress accumulato.

A che punto lo stress fa ammalare gli animali?

Se il livello di stress del tuo amico a quattro zampe raggiunge livelli critici, potrebbe avere un impatto negativo su tutto il suo organismo. Gli animali possono essere sottoposti a stress cronico quando pretendiamo troppo da loro, senza concedergli il tempo necessario per rilassarsi, se non rispondiamo adeguatamente ai loro bisogni o se li esponiamo a un costante stato di stress.

Come mai quindi lo stress prolungato nel tempo ha un impatto negativo sul nostro organismo? Cosa succede nel nostro organismo oltre alle reazioni fisiologiche? In questo caso il sistema immunitario gioca un ruolo fondamentale. In situazioni di stress cronico, il livello elevato di cortisolo diventa costante. Questo ormone, essenziale in situazioni stressanti, attiva processi metabolici che forniscono all’organismo composti ad alta energia. Tuttavia, il cortisolo sopprime l’azione del sistema immunitario per evitare reazioni eccessive e ridurre l’infiammazione. L’organismo entra quindi in uno stato di emergenza, con un sistema immunitario indebolito, esso diventa quindi più suscettibile alle malattie.

Stress e disbiosi intestinale negli animali

Cambiamenti di ambiente, rumori, comandi poco chiari, interazioni con altri cani o gatti sconosciuti e altre circostanze esterne possono generare stress negli animali, manifestandosi spesso attraverso sintomi come diarrea e vomito. L’intestino, responsabile dell’assorbimento di nutrienti e della funzione immunologica, è particolarmente influenzato dallo stress. La diminuzione del flusso sanguigno intestinale riduce la produzione di sostanze mucose, abbassando la soglia di stimolo del sistema nervoso intestinale e causando movimenti intestinali incontrollati. Questo tipo di stress può portare a una disbiosi, uno squilibrio nella composizione dei batteri intestinali benefici. Poiché l’intestino è sede di molte cellule immunitarie, la parete intestinale diventa più vulnerabile agli agenti patogeni.

L’impiego di probiotici, appositamente sviluppati per gli animali e scientificamente testati, può contribuire a ripristinare l’equilibrio nell’organismo.

Come per gli esseri umani, anche per gli animali l’intestino rappresenta il fulcro della salute e il loro benessere dipende notevolmente da una buona colonizzazione intestinale. Quando questo equilibrio manca possono insorgere problemi digestivi che richiedono un adeguato sostegno per preservare la salute intestinale.

A chi è destinato OMNi-BiOTiC® CAT & DOG?

OMNi-BiOTiC® CAT & DOG: per i migliori amici dell’uomo

OMNi-BiOTiC® CAT & DOG è un probiotico innovativo, sviluppato appositamente per cani e gatti per stabilizzare la flora intestinale degli animali sensibili.

Come per tutti i prodotti OMNi-BiOTiC®, OMNi-BiOTiC® CAT & DOG vanta un’altissima qualità e contiene due ceppi batterici, scientificamente testati, appositamente selezionati per cani gatti, grazie ai quali la flora batteri intestinale viene stabilizzata.

OMNi-BiOTiC® CAT & DOG può essere impiegato in caso di disequilibrio della flora batterica intestinale del tuo animale. Questo si manifesta soprattutto quando ci sono cambiamenti nel colore, nell’odore, nella consistenza delle feci o nella frequenza delle defecazioni; la presenza di diarrea è un segno comune che la flora intestinale dell’animale è alterata. I fattori che possono causare problemi intestinali sono molteplici, simili a quelli degli esseri umani e includono stress, cambiamenti nell’alimentazione, l’uso di farmaci come gli antibiotici e persino gravi malattie dell’intestino o del pancreas.

Segnali di disagio del tuo animale domestico

È importantissimo riconoscere i segnali di disagio nei nostri amici a quattro zampe per garantire il loro benessere, ma dato che cani e gatti sono maestri nel nascodere il loro malessere è necessario porre l’attenzione sui seguenti indicatori:

Comportamento che indica paura

  • Pupille dilatate
  • Postura accovacciata
  • Fuga immediata
  • Nascondersi
  • Coda tra le zampe
  • Orecchie basse

Comportamento aggressivo

  • Pelo rizzato sulla schiena
  • Mostrare i denti
  • Abbaiare
  • ringhiare
  • graffiare
  • mordere

Interazioni sociali alterate

  • Ansimare
    Coda alzata, scodinzolio (anche nei cani!)
  • Estrema allerta (guardarsi intorno nervosamente, mettersi velocemente in posizione eretta)
  • Incapacità di riposare, frequente spavento durante il sonno, dormiveglia
  • Eccessiva vocalizzazione
  • Eccessiva pulizia
  • Sporcizia
  • Marcare il territorio con la minzione
  • Cambiamenti di peso
  • Pelo in eccesso
  • Minzione involontaria
  • Interruzione dell’alimentazione,
  • Alimentazione eccessiva
  • Apatia, depressione (attività molto ridotte e limitate, come riduzione del gioco e dell’esplorazione)
  • Riduzione della capacità di apprendimento e della memoria

 

La salute dei nostri animali domestici è importante quanto la nostra. Purtroppo, però, spesso è difficile capire quando i nostri amici a quattro zampe non stanno bene o sono addirittura malati. Riconoscere precocemente i segnali della malattia però, può aiutare a evitare che soffrano e permettere di iniziare tempestivamente il trattamento

Indice

OMNi-BiOTiC®
Probiotici: la salute comincia dall’intestino
OMNi-BiOTiC® 10 AAD
OMNi-BiOTiC® 10 AAD
da € 16,95
al prodotto
OMNi-BiOTiC® 6
OMNi-BiOTiC® 6
da € 13,95
al prodotto
OMNi-BiOTiC® Active
OMNi-BiOTiC® Active
da € 43,00
al prodotto
OMNi-BiOTiC® CAT & DOG
OMNi-BiOTiC® CAT & DOG
da € 31,50
al prodotto
OMNi-BiOTiC® COLONIZE
OMNi-BiOTiC® COLONIZE
da € 43,00
al prodotto
OMNi-BiOTiC® FLORA plus+
OMNi-BiOTiC® FLORA plus+
da € 19,95
al prodotto
OMNi-BiOTiC® HETOX
OMNi-BiOTiC® HETOX
da € 19,95
al prodotto
OMNi-BiOTiC® metabolic
OMNi-BiOTiC® metabolic
da € 43,00
al prodotto
OMNi-BiOTiC® METAtox
OMNi-BiOTiC® METAtox
da € 22,50
al prodotto
OMNi-BiOTiC® PANDA
OMNi-BiOTiC® PANDA
da € 10,95
al prodotto
OMNi-BiOTiC® POWER
OMNi-BiOTiC® POWER
da € 43,00
al prodotto
OMNi-BiOTiC® Pro-Vi 5
OMNi-BiOTiC® Pro-Vi 5
da € 19,95
al prodotto
OMNi-BiOTiC® STRESS con vitamine del gruppo B
OMNi-BiOTiC® STRESS con vitamine del gruppo B
da € 22,50
al prodotto
OMNi-BiOTiC® STRESS Repair
OMNi-BiOTiC® STRESS Repair
da € 10,95
al prodotto
OMNi-BiOTiC® VIAGGI
OMNi-BiOTiC® VIAGGI
da € 22,50
al prodotto